Loading...

Storia

Home/Storia

1947

Nell’Italia ferita dal secondo conflitto mondiale appena conclusosi, la famiglia Angeloni avvia con coraggio la propria attività imprenditoriale, contando sulla propria maestria artigianale unita all’intraprendenza e alla tenacia del carattere marchigiano. L’esperienza inizia con la riparazione delle attrezzature agricole allora in uso, in particolare delle prime trebbiatrici. Si passa ben presto dalla riparazione alla produzione in serie di componenti e accessori per queste macchine complesse: imboccatori di grano, scale della paglia e scale della pula. All’interno della promettente realtà marchigiana, l’offerta dell’azienda si diversifica. La ditta Angeloni cresce e va incontro alle molteplici richieste di meccanizzazione nei settori agricoli del territorio, come la viticoltura e l’allevamento.
La nuova produzione include torchi, pigiatrici per l’uva, rimorchi agricoli e trincia foraggi.

1977

Gli anni ’70 portano grande innovazione nei processi produttivi, anche all’interno del settore agricolo. Le Trebbiatrici vengono sostituite gradualmente dalle Mietitrebbie: macchine innovative ed efficienti per l’epoca, ma poco adatte al contesto collinare del Centro Italia. Angeloni è la prima azienda in Italia ad affrontare questa difficoltà, apportando soluzioni definitive ai problemi che penalizzano queste macchine nell’esecuzione del lavoro sui terreni in pendenza. Grazie all’introduzione di autolivellamenti idraulici e freni a disco per Mietitrebbie, migliora sensibilmente non solo l’efficienza ma anche la sicurezza degli operatori.

Anni ’80

Una nuova generazione entra in azienda con grandi ambizioni: attraverso un’impronta ancora più dinamica si mette a punto la produzione non solo di accessori, ma anche di attrezzatura per la lavorazione dei terreni. Questo progetto rappresenta la chiave di svolta per l’azienda, che si afferma definitivamente come costruttrice di attrezzature agricole per la lavorazione passiva del terreno. Con entusiasmo inizia la conquista di nuovi mercati extraregionali fino a coprire gradualmente tutto il mercato italiano, con una rete capillare di concessionari autorizzati.

1994

Ampliamento dello stabilimento e configurazione in Angeloni S.R.L. Con l’attuale sede rinnovata, la gamma di attrezzature si amplia con l’introduzione di macchine per la movimentazione (caricatori frontali, apripista, sollevatori anteriori) e per la viabilità invernale (lame sgombraneve, spargisale). Il listino si arricchisce di innumerevoli soluzioni e novità tecniche!

Dagli anni 2000 ad oggi

L’azienda si distingue per l’innata capacità di adattarsi alle esigenze di meccanizzazione del settore. L’esperienza maturata permette all’azienda di sviluppare innovative tecniche di progettazione, valorizzando l’accuratezza tipica della maestria artigianale. Un visione strategica che porta al prestigioso riconoscimento “Novità Tecnica dell’anno 2008”, conseguito ad EIMA per il Coltivatore BLUCOMBI.